«Ieri in consiglio comunale – dichiarano i consiglieri di opposizione Socciarelli Emanuela, Fedele Marco e Corniglia Francesco – abbiamo ottenuto un piccolo grande risultato. Piccolo per l’estrema, quasi ovvia semplicità dell’intervento, ma grande perché richiesto ed aspettato da anni da numerosi nostri concittadini.
Qual’era questo intervento? La messa in opera di una barriera per delimitare le già esistenti ed attrezzate aree giochi per bambini. Una a Montalto di Castro ed una a Pescia Romana.
Sembra incredibile ma la richiesta più volte avanzata dalle famiglie era rimasta ancora inascoltata.
Ancor più incredibile è stato ascoltare le motivazioni che l’Amministrazione ha portato come giustificazione. Ci è stato detto dall’ex assessore ai lavori pubblici Corona e dal ViceSindaco Benni che i lavori dovevano ancora partire in attesa che si completasse l’iter per l’ottenimento di nuovi mutui che il Comune ha chiesto.
Quindi un intervento da poche migliaia di euro deve aspettare l’erogazione di mutui? Ci viene da pensare che il nostro Comune stia veramente in cattive acque se veramente non ci sono mille o duemila euro da spendere per una recinzione ed un cancelletto.
Ci sembrano scuse senza nessun fondamento considerando che ben altre spese sono state e continuano ad essere sostenute.
Abbiamo presentato una mozione specifica che ha ottenuto l’approvazione unanime del Consiglio e che obbliga l’Amministrazione ad eseguire i lavori il prima possibile.
Diciamo che non avevano altra scelta per non coprirsi veramente di ridicolo. Siamo soddisfatti per questo piccolo grande risultato».