«APP,PEC,SPID….queste sconosciute. O almeno per alcuni Comuni. Orte purtroppo è uno di questi Comuni.

Sono parole – affermano da Direzione Domani – che sentiamo di continuo tutti i giorni. Viviamo in simbiosi con i nostri smartphone, memorizziamo e condividiamo tutti nostri dati tramite APP.  Passano anni e amministrazioni comunali e nessuna di queste ha avuto un occhio di riguardo ad un argomento oramai fondamentale.

Un nostro punto del programma della lista civica Direzione Domani è quello di portare Innovazione dentro e fuori le mura comunali. Il Covid-19 ci ha fatto capire l’importanza dell’utilizzo della tecnologia al fine di ridurre tempi e distanze sia per le pratiche di ogni singolo cittadino, che per la gestione del Comune stesso.

L’intento e lo scopo di questo è il portare il Comune nelle case del cittadino e non viceversa.

Migliore organizzazione, riduzione dei tempi di attesa, sfruttare al meglio quello che ci propone la tecnologia, quel che oggi nel Comune di Orte è completamente assente. Serve un potenziamento degli applicativi per una gestione migliore, più SMART. Non si può più rimanere indietro. Uno dei punti focali per la realizzazione di tutto questo sarà centrato sulla digitalizzazione dei documenti passati, presenti e futuri nel rispetto della sicurezza e della privacy.

Avere qualsiasi tipo di documentazione facilmente accessibile con pochi click ed evitare ore di lavoro perse o addirittura giorni di ferie presi a volte senza nemmeno avere il risultato sperato. Quel che si vorrà creare è un Comune molto più innovativo, più SMART, vicino al cittadino, alla portata di esso, che interagisce, che partecipa. Aggiornare Orte ad una versione più recente, un Orte2.0. Guardare il futuro con un occhio al passato vivendo in maniera migliore il presente».