REGIONE – “Quella annunciata oggi dal presidente Zingaretti è una riforma che renderà il Lazio una Regione più snella, con molta meno burocrazia, in cui le competenze sono chiare: una Regione, insomma, davvero vicina ai cittadini e alle imprese, che razionalizzerà i costi facendo aumentare di efficienza le strutture.

 

E’ da accogliere quindi con favore la decisione di mettere mano a un testo unico per riformare la governance del Lazio, in attuazione della legge Delrio. Sarà ridisegnata tutta l’architettura istituzionale delle nostra regione, anche con l’obiettivo di devolvere poteri alle Province e ai Comuni. E’ utile ricordare, tuttavia, che già da tempo ci eravamo mossi in questa direzione, visto che l’esigenza di cambiare era già stata portata all’attenzione del Consiglio con le leggi d riforma di Roma Capitale, quella delle Unioni comunali e quella di riordino delle Comunità montane. Ora il processo subirà un’accelerazione, più che mai opportuna perché, con la sparizione dell’ente Provincia, nel Lazio c’è una situazione molto differenziata tra città e città. Tutto ciò sarà fatto ovviamente ascoltando i territori e le esigenze che essi manifestano”.

 

Enrico Panunzi (foto)
Presidente Sesta Commissione Consiliare Regione Lazio

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email