Anche Viterbo, come tutti i Comuni d’Italia, avrà a disposizione una maggiore capacità di spesa fino a dopo il 2023 per investimenti utili allo sviluppo della città – lo comunica in una nota Marco Parroncini Vicepresidente YEPP e Responsabile provinciale dei Giovani di Forza Italia.

È questo il risultato, in concreto, dello sforzo compiuto da Forza Italia in queste ultime ore, che aveva chiesto già esplicitamente di prorogare il Patto di stabilità con una interrogazione a prima firma Silvio Berlusconi l’8 marzo 2022 alla Commissione Europea. Con la sospensione del patto di stabilità, raggiunto grazie all’impegno del nostro presidente Silvio Berlusconi e del vicepresidente Antonio Tajani, sarà possibile per i Comuni avere maggiore capacità di spesa per riqualificare il territorio e rinvigorire l’economia locale. Più volte, nel corso di queste settimane, il vicepresidente Tajani aveva affermato come il posticipo del riavvio delle regole, fosse un punto fondamentale. Così, sarà possibile per gli enti locali sostenere gli investimenti legati alla crisi energetica e quella derivante dalla pandemia. Forza Italia si dimostra ancora una volta attenta alle esigenze dei cittadini e caparbia nell’ottenere dei risultati economici concreti per le famiglie italiane, combattendo e vincendo puntualmente le battaglie più importanti.

Articolo precedenteViterbo, Matteo Salvini in piazza della Repubblica per sostenere Claudio Ubertini
Articolo successivoElezioni amministrative e referendum, informazioni utili per gli elettori affetti da grave infermità