VITERBO – “Sicuramente la nuova risposta del Sindaco Michelini tende a intimidire e screditare il lavoro svolto da chi lo ha preceduto, ma la nostra coscienza non teme di affrontare nessuno, perché il Mercato ha fatto le scelte con una gara europea che doveva portare a livelli più alti la raccolta differenziata: dal 14%, risultato ante gara, al 55% odierno (dato comunicato dall’assessore Vannini), al 65% fituro.

 

Quindi i partecipanti si sono confrontati con questi obbiettivi, comunque saranno altri a valutare nelle sedi competenti sia il capitolato,sia i verbali, sia gli atti relativi. Lei Sindaco invece spieghi, perché lo scorso anno avevate previsto per l’anno in corso un incremento di spazzamento manuale per un valore di 450.000 €, invece di prevedere una diminuzione della tassazione?

 

Perché avete bloccato l’incarico di direttore dei lavori per il controllo dell’appalto? Avete scelto di aumentare lo spazzamento manuale con un servizio a zone, con operatore di zona, ma lo avevate in organico oppure doveva essere servito da idonea cooperativa? A queste ed a tante altre domande si prepari per i prossimi consigli, ma intanto spieghi ai cittadini, perché non avete rescisso il contratto se eravate insoddisfatti del servizio, ricordo che sono 2 anni che governate la città e che in questi anni non avete fatto nulla, colpe agli altri e tasse, tante tasse!”

 

Giulio Marini (foto)
Consigliere comunale Forza Italia

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email