«Con l’avvio del nuovo anno scolastico – si legge in una nota di Fratelli D’Italia firmata da Federico Porri, Responsabile dipartimento Trasporti Fratelli d’Italia non c’è stato nessun intervento da parte della Regione Lazio per aumentare o migliorare il servizio COTRAL per gli studenti.

Come avevamo già ampiamente previsto e segnalato in precedenza, anche questa volta nulla è stato fatto per sopperire al sovraffollamento dei mezzi di trasporto scolastico o per agevolare gli spostamenti di tutti quei numerosi studenti pendolari della Tuscia, per i quali – a pochi giorni dalla ripresa delle lezioni – si sono ripresentati gli stessi problemi dello scorso anno.

In vista dell’istituzione dei doppi turni di ingresso ed uscita negli istituti, ci si sarebbe infatti aspettati un incremento delle corse e degli orari, ma niente di tutto ciò è accaduto, con un servizio che continua ad essere gravemente deficitario, tra corse cancellate o in ritardo e l’obbligo di distanziamento che impone una capienza massima dell’80% a bordo, senza che venga però offerta alcuna alternativa, tramite l’acquisto o il noleggio di nuovi mezzi.

Eppure, in questa situazione disastrosa, nessuno si è mosso. I rappresentanti regionali hanno fatto varie “passerelle”, inaugurando nuovi spot, come accaduto nel mese di giugno a Civita Castellana, ma lo scenario resta invariato. Come al solito, ci sono tante promesse, ma pochi fatti».