TARQUINIA – Il sindaco Mauro Mazzola porta al tavolo della Regione Lazio il problema dell’erosione di Porto Clementino. Il primo cittadino incontrerà il 30 gennaio il consigliere regionale Enrico Panunzi, presidente della commissione ambiente e lavori pubblici.

 

«L’Amministrazione Comunale farà tutto quanto è nelle sue possibilità per Porto Clementino. – spiega il primo cittadino – Sabato incontrerò il consigliere regionale Panunzi. Urge trovare al più presto una soluzione e reperire i fondi necessari per intervenire». Bene archeologico simbolo del litorale tarquiniese, Porto Clementino, conosciuto anche come Porticciolo, è un luogo amatissimo dai cittadini, che in questi mesi hanno dato il via a un’importante iniziativa popolare per salvare il sito minacciato dalle mareggiate, che hanno provocato crolli di alcune porzioni. «Iniziativa cui ho dato fin da subito il mio appoggio. – conclude il sindaco Mazzola – È bello vedere come la popolazione abbia a cuore il patrimonio storico e artistico della città. Lavorerò perché si arrivi in tempi rapidi a una svolta, di concerto con Regione Lazio e Soprintendenza, e si metta definitivamente in sicurezza Porto Clementino».

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email