Silvano Olmi

TARQUINIA – L’amministrazione comunale di Tarquinia esprime forte preoccupazione per la notizia che indica nella centrale di Montalto di Castro uno dei siti potenzialmente idonei ad ospitare scorie nucleari o rifiuti radioattivi prodotti da attività industriali e mediche.

A dare la notizia è stato il ministro uscente Calenda, parlando nei giorni scorsi con i giornalisti a margine di un convegno, il quale ha annunciato l’imminente uscita del decreto congiunto tra Ambiente e Sviluppo economico.

“Condividiamo la preoccupazione espressa dal Sindaco di Montalto di Castro – dichiara il consigliere comunale incaricato all’ambiente Silvano Olmi-“La maremma e le istituzioni , Regione e Provincia per prime, devono far sentire lo loro voce ed evitare questo ennesimo scempio. Si trasformi la centrale elettrica in un grande parco solare, ampliando quello già esistente, producendo così energia pulita.”

“Un Governo ormai agli sgoccioli dovrebbe occuparsi del disbrigo degli affari correnti, in attesa della nomina del nuovo esecutivo – dichiara il Sindaco Pietro Mencarini – la nostra amministrazione comunale è vicina a quella di Montalto di Castro e si batterà per evitare che questa scellerata previsione sia attuata.”

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email