CIVITA CASTELLANA – “Egregio Sindaco Angelelli, non sia mediaticamente ansiogeno, non è detto che essere tutti i giorni sul giornale sia sinonimo di efficienza e bravura, e sia sereno, per il momento nessuno le vuole rubare il palcoscenico a cui tanto tiene.

 

Quello che conta è essere riusciti a far tornare a scuola di mattina i ragazzi dell’Istituto “Ivan Rossi”, chiuso lo scorso anno per cedimento strutturale. Per quel che mi riguarda non sono interessato né alle polemiche e né alle chiacchiere, altrimenti mi sarei candidato alle ultime elezioni comunali. Abbiamo certamente apprezzato la disponibilità dell’amministrazione di Civita Castellana ad autorizzare in via temporanea l’utilizzo dell’ex tribunale( di proprietà dei civitonici ), da parte dell’Istituto Professionale provinciale “Ivan Rossi” e mi è sembrato superfluo dover ringraziare, anche pubblicamente la sua persona, ma se ci tiene tanto lo faccio ora, come intendo scusarmi con i ragazzi della scuola ed i loro genitori per i disagi che hanno subito in questi mesi.

 

E’ stato fatto un buon lavoro di squadra al di fuori degli schieramenti politici per evitare che una scuola da sempre a Civita Castellana potesse essere spostata in altro comune. Sarebbe opportuno proseguire con queste iniziative a difesa del territorio civitonico e del comprensorio, ad esempio ribadendo con forza la nostra contrarietà, già dichiarata in consiglio provinciale ad ottobre, alla chiusura del reparto di terapia sub-intensiva dell’ospedale Andosilla. Mi rendo disponibile per tutte la iniziative che Lei vorrà intraprendere in questi giorni prima che venga approvato definitivamente il piano aziendale della ASL”.

 

Francesco Urbanetti (foto)
Capogruppo consiliare di Forza Italia della Provincia di Viterbo

Commenta con il tuo account Facebook