VITERBO – “Noi sottoscritti consiglieri provinciali del gruppo consiliare “Centrodestra Unito e Cìvici”, Alessandro Romoli, Gianluca Grancini, Pietro Mencarini ed Elpidio Micci:

Viste le notízie apparse sugli organi di stampa locale nelle quali veniva comunicata l’avvenuta attribuzione di deleghe ai consiglieri facenti parte del gruppo consiliare PD in Provincia di Viterbo;

Atteso che l’art.3 del “Regolamento del Consiglio Provinciale” impone “il Presidente dello Provincia da comunicozione a! Consigtio detta nomino dei componenti la Giunta”,che per analogia trova applicazione al caso di specie;

Considerato altresì che vengono attribuite deleghe fino ad oggi di competenza di altre amministrazioni delle Stato;

Valutato che tale condotta oltre ad essere in violazione dell’ordinamento normativo disciplinante la materia, manifesta in modo chiaro la volontà politica di voler escludere totalmente il confronto con le forze di opposizione in un atteggiamento di autoreferenzialità;

Richiediamo
La convocazione del Consiglio provinciale con il seguente o. d. g. :
1. Comunicazione delle deleghe conferite ai consiglieri provinciali e alvice presidente;
Z. Attribuzione di materie digoverno alla Provincia, fino ad oggi spettanti ad altre amministrazioni dello Stato: poteri e competenze”.

Consiglieri provinciali del gruppo consiliare “Centrodestra Unito e Cìvici”

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email