REGIONE – “Con una cerimonia che si è svolta oggi pomeriggio alla Camera di Commercio di Viterbo il presidente Nicola Zingaretti e l’assessore Guido Fabiani hanno premiato i progetti della Tuscia che sono stati ammessi al finanziamento del bando sulle reti d’impresa.

Su 25 progetti presentati, la Tuscia ne vede finanziati 20, ciascuno con 100mila euro. Si tratta di un risultato che premia la capacità progettuale del territorio, il lavoro concertato, il saper fare squadra. Personalmente, durante tutta la fase propedeutica, mi sono adoperato per organizzare diversi incontri con i Comuni e il territorio per spiegare gli estremi e le caratteristiche peculiari del bando, analizzate e sviscerate in numerose occasioni. Sono nati quindi dei progetti che hanno soddisfatto tutti i requisiti.

Questi i Comuni capofila: Viterbo (2), Nepi, Vetralla,Canino, Capodimonte, Capranica, Marta, Tarquinia, Sutri, Caprarola, Acquapendente, Ronciglione, Bagnoregio, Bomarzo, Soriano nel Cimino, Oriolo Romano, Vitorchiano, Gallese, Vallerano.

Le attività economiche su strada come negozi, artigiani, mercati, bar, musei, cinema e teatri, coordinati dai Comuni, hanno ora a disposizione delle risorse per realizzare assieme servizi per i cittadini e per le imprese e iniziative promozionali e di marketing territoriale. Come previsto dal bando, le reti di impresa presentate dai Comuni della Tuscia sono state sia territoriali, sia di filiera. Le prime contemplano la presenza, in un territorio delimitato, di una serie di attività di varia natura, mentre le seconde prevedono la possibilità di associazione di attività economiche su strada appartenenti alla medesima specializzazione merceologica I vari programmi di rete serviranno, tra l’altro, per interventi di manutenzione e arredo dell’ambiente urbano, azioni finalizzate e complementari alle politiche di mobilità intelligente, interventi su sicurezza, legalità e azioni complementari di contrasto all’abusivismo commerciale, attività di comunicazione, marketing, animazione territoriale, iniziative promozionali e valorizzazione delle eccellenze.

Non posso che esprimere soddisfazione per il risultato raggiunto anche perché è la dimostrazione che, lavorando tutti insieme su un obiettivo comune, le ricadute per il territorio sono sempre positive”.

Enrico Panunzi
Presidente Sesta Commissione consiliare Regione Lazio

Commenta con il tuo account Facebook