Pietro Brigliozzi

 

MONTEFIASCONE – Tutti sanno che buona parte delle strade che adducono alla cittadina di Montefiascone, specialmente nelle immediate vicinanze dei centri abitati, versano in uno stato di notevole degrado con continue lamentele da parte dei cittadini e frequenti denunce nei confronti dell’Amministrazione comunale per i danni che le auto riportano circolando per dette strade. Diverso tempo fa l’azienda Regionale Astral ha effettuato specifici appalti per la sistemazione di diversi tratti di queste strade come quelli: bivio Card. Salotti chiesa S. Maria delle Grazie; incrocio Chiesa delle Grazie inizio Umbro-Casentinese; incrocio Cassia Umbro-Casentinese fino all’oleificio Le Mosse; Via Contadini dalla sua origine sulla Cassia all’incrocio della frazione Fiordini e ne ha data comunicazione all’Amministrazione comunale. La gara d’appalto, per alcuni di questi lavori, di totale rifacimento del manto bituminoso è stata vinta da una ditta locale e, secondo quanto riferito da fonte autorevole, facente parte dell’Amministrazione, i lavori per la realizzazione di queste opere, ormai improcrastinabili, visto che la situazione di questi fondi stradali peggiora di giorno in giorno, dovevano iniziare nella giornata di lunedì quattro maggio, ma, a tutto oggi, non è accaduto nulla di tutto questo.

 

Questo slittare delle date d’inizio lavori colgono molto di sorpresa tutti i cittadini nei quali cresce sempre più indignazione e diffidenza nei confronti della politica locale addebitando ad essa, con più o meno ragione, ogni responsabilità e, di conseguenza, ritenendola poco incisiva. Sono state fatte, nei mesi scorsi, da parte degli automobilisti che percorrono quotidianamente queste strade, molte polemiche e molte sollecitazioni verso l’Amministrazione che, comunque, ha dato garanzia dell’imminenza dei lavori. La soluzione di questi problemi nella parte economica è risolta, ora rimane carente nella parte logistica attuativa della quale è responsabile soltanto la ditta che ha vinto l’appalto e di chi deve vigilare sull’operato della medesima.

Commenta con il tuo account Facebook