ACQUAPENDENTE – Con Delibera di Giunta il Comune di Acquapendente manifesta il proprio interesse di rinnovare per il triennio 2016-2018 la convenzione Centro Servizio Ali Provincia di Viterbo.

 

“Intendiamo condividere con questa decisione”, sottolinea il Sindaco Alberto Bambini (foto), “la politica di diffusione delle informazioni pubbliche attuata dall’Unione Europea ed in un’ottica di trasparenza e collaborazione tra Pubbliche Amministrazione e cittadini, nonché imprese, intendiamo definire una politica in materia di riuso condivisa a livello provinciale che, ispirata al principio per cui i dati pubblici appartengono alla collettività, consentire il riutilizzo di documenti e l’accesso ai servizi, prodotti e banche dati provinciali da parte di persone sia fisiche sia giuridiche, a condizione eque, adeguate e non discriminatorie e nel rispetto della normativa in materia di privacy, diritto d’autore, accesso agli atti, segreto industriale statistico, commerciale, pubblica sicurezza”.

 

La partecipazione permetterà per tre anni di promuovere la gestione associata dei sistemi informativi, delle infrastrutture tecnologiche e dei servizi legati all’ICT necessari per: a) Supportare un’azione amministrativa più adeguata a sottrarre i piccoli Comuni dal rischio incombente di marginalità ed esclusione; b) Migliorare l’erogazione dei servizi da parte dei piccoli Comuni ai cittadini, alle imprese, al territorio; c) Diminuire gli investimenti per le infrastrutture tecnologiche in un’ottica di economia di gestione attraverso il riuso delle applicazioni; d) Migliorare i processi e le modalità di cooperazione con le Pubbliche Amministrazioni ed i piccoli Comuni, come previsto dalle direttive europee in materia di riuso e sviluppo ICT; e) Consolidare un livello standard di servizio uniforme nell’intero territorio; f) Di individuare al proprio interno quale referente del progetto il Dottor Franco Colonnelli dandone comunicazione alla Provincia di Viterbo; g) Di incaricare il Dirigente competente per gli adempimenti conseguenti e per la trasmissione di copia del presente atto all’albo pretorio per la pubblicazione.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email