RONCIGLIONE – Nel corso dell’ultimo consiglio comunale, è stata approvata la delibera che permette l’adozione dei cani presenti nel canile comunale, a tutte le persone che hanno compiuto i 18 anni, eliminando la limitazione territoriale ai soli residenti del Comune di Ronciglione.

 

Già dal 2013, il Comune sostiene la campagna adozioni dei cani ospitati dal canile convenzionato a Viterbo, in strada Filante. Inoltre, in caso di adozione di un cane, il Comune contribuisce con 400 euro annui. Per ottenere il cane in affidamento è necessario, oltre alla maggiore età, essere senza condanne per maltrattamento degli animali.

 

Il numero massimo di cani non può essere superiore a due per famiglia, mentre sono escluse quelle che ne hanno già tre. Il contributo di 400 euro l’anno è revocabile in caso di morte, abbandono, smarrimento o cessione non autorizzata dell’animale. Qualora non si avesse spazio in casa, sarà possibile utilizzare la formula dell’adozione a distanza, versando una quota tra i 50 e i 200 euro annui per il mantenimento dei cani, anche di quelli più anziani. Per maggiori informazioni gli interessati possono contattare il comando di polizia locale di Ronciglione al numero 0761629036.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email