VITERBO – “Anche questa volta nelle scelte della Regione Lazio non viene inclusa Viterbo. Assodato che la carenza di medici, infermieri, ostetriche, OSS, ausiliari socio- sanitari e di tutte le altre professioni che garantiscono l’assistenza ai pazienti e l’erogazione dei…

Per leggere questo articolo

Accedi o registrati

Articolo precedenteFastello, svolte le elezioni del Comitato di Gestione del Centro Sociale
Articolo successivo“I rifiuti zero sono una sfida di civiltà, aderiscano anche Viterbo e gli altri Comuni”