Enrico Panunzi
 “È una giornata storica per il Lazio”. Lo afferma il consigliere regionale del Pd Enrico Panunzi, dopo che la Conferenza Stato Regioni, presieduta dal ministro per gli Affari regionali e le Autonomie, Francesco Boccia, ha dato via libera all’attivazione della procedura per l’uscita dal commissariamento in sanità, esprimendo parere favorevole alla delibera della giunta regionale sulla presa d’atto e sul recepimento del “Piano di riorganizzazione, riqualificazione e sviluppo del servizio sanitario regionale 2019-2021”.
“In un’intervista, all’inizio di gennaio, avevo affermato che saremmo usciti dal commissariamento – aggiunge Panunzi -. Leggendo i documenti di bilancio e le relazioni sul sistema sanitario, risultavano infatti evidenti e costanti i miglioramenti. Nonostante questo, ci sono stati tentativi di screditare l’operato dell’amministrazione Zingaretti. Questa notizia, che conferma le mie parole, mette a tacere voci e illazioni. Quando siamo entrati nel 2013, avevamo trovato un baratro, che ci ha imposto di prendere decisioni difficili e coraggiose. Abbiamo intrapreso un percorso che ha permesso di rimettere in piedi il sistema sanitario, anche grazie alla responsabilità e all’impegno dimostrati dai professionisti della sanità del Lazio. I livelli assistenziali sono aumentati. Sono stati ridotti i tempi di pagamento alle imprese. Sono stati riaperti finalmente i concorsi bloccati da molti anni. I conti sono in ordine. Oggi voltiamo definitivamente pagina, per una sanità più vicina ai cittadini e con servizi di qualità”.