Nel Lazio è drasticamente diminuita la mortalità per i tumori del Colon retto di oltre 6 punti ed è quintuplicata l’attività di prevenzione attraverso gli screening oncologici gratuiti che effettuano le Asl. Si è infatti passati negli ultimi 5 anni da circa 55 mila adesioni del 2013 alle attuali 245 mila circa. Inoltre vi è un saldo di mobilità attiva pari a +5% per gli interventi chirurgici del Colon retto che sono complessivamente circa 3 mila nell’ultimo anno.

“Questi dati sono particolarmente significativi e ci inducono a continuare nell’attività di prevenzione che è fondamentale per questo tipo di tumore” commenta l’Assessore alla Sanità e l’Integrazione Sociosanitaria della Regione Lazio, Alessio D’Amato.

Commenta con il tuo account Facebook