Giancarlo Contessa

CIVITA CASTELLANA – Il vicesindaco di Civita Castellana e assessore all’Istruzione, Giancarlo Contessa (foto), interviene a seguito delle dichiarazioni del sindaco di Ronciglione in merito alla riorganizzazione della rete scolastica provinciale che prevede, tra l’altro, l’apertura dell’indirizzo di Scienze Applicate presso l’Istituto Colasanti di Civita Castellana, indirizzo presente anche a Ronciglione e Viterbo.

 

“Prendiamo atto delle rimostranze del sindaco di Ronciglione, ma non concordiamo affatto sulle sue valutazioni riguardanti le linee guida regionali. Esse infatti prevedono che in ogni distretto scolastico ci sia l’offerta formativa inerente a tutti gli indirizzi. Questo attualmente non accade nel distretto di Civita Castellana che comprende i comuni di Orte e Nepi. In nessuno degli istituti di questi comuni è attivo l’indirizzo di Scienze Applicate. La ragione che ci spinge a chiedere questa attivazione è che anche nel nostro grande bacino di utenza, che è soprattutto l’area a nord di Roma e la Sabina, in nessun istituto superiore è presente l’indirizzo di Scienze Applicate. Non lo è a Magliano Sabina, a Passo Corese, a Morlupo, a Monterotondo.

 

Gli studenti che potranno usufruire dell’Offerta Formativa dell’I.I.S. G. Colasanti di Civita Castellana saranno quelli dei paesi limitrofi e dei comuni di Sant’Oreste, Rignano Flaminio, Castelnuovo di Porto, Faleria, Calcata, Magliano Sabina, Otricoli, sostanzialmente quei comuni che gravitano sulla direttrice della S.S. Flaminia, e che costituiscono attualmente il bacino di utenza del Liceo Classico, dell’Odontotecnico e del Professionale del Colasanti stesso. Sono tutti ragazzi che per poter usufruire di questa opzione dovrebbero recarsi direttamente a Roma. Ed in più i ragazzi civitonici che sarebbero costretti a recarsi o a Viterbo o a Ronciglione. Quindi l’ampliamento dell’offerta formativa del Colasanti non va minimamente ad intaccare il bacino di utenza del Liceo Meucci di Ronciglione che si rivolge soprattutto ai comuni della direttrice della S.S. Cassia, che rappresenta tutt’altro ambito territoriale”.

Commenta con il tuo account Facebook