VITERBO – “In merito all’ arresto del nostro responsabile dei Cimini, rimaniamo sconcertati di fronte all’ applicazione della misura cautelare dei domiciliari. Al di là degli aspetti probatori, i quali verranno verificati in sede di processo penale qualora si…

Per leggere questo articolo

Accedi o registrati

Articolo precedenteCalcio, Allievi regionali Eccellenza: tra Montefiascone e Ottavia finisce a reti bianche
Articolo successivo“Una ferrovia turistica per lo sviluppo della Valle del Mignone e di tutto il Centro Italia”