Sen. Francesco Battistoni
“Apprendo da fonti autorevoli governative che la manovra conterrà, oltre una serie di tassazioni sullo stile di vita degli italiani, la Sugar tax sulle bevande.
Sarà mia premura – scrive in una nota il Senatore Francesco Battistoni – oppormi con tutte le mie forze contro questo provvedimento poiché il governo non può permettersi il lusso di penalizzare una serie di piccole e medie imprese che producono bevande divenute ormai tipiche sulle nostre tavole e che ci rendono noti nel mondo. Penso ai chinotti, le cedrate, le spume, ma anche i succhi, le aranciate e le gassose. Prodotti sui quali le aziende italiane hanno già tagliato notevolmente la quantità di zuccheri negli ultimi anni.
Sono favorevole ad una politica di educazione ed informazione sulle quantità da assumere, ma non sarò mai favorevole ad un governo che intende educare la popolazione a suon di tasse, quello era lo Sceriffo di Nottingham, e sappiamo la fine che ha fatto”.