ACQUAPENDENTE – Il Sindaco di Acquapendente Alberto Bambini (foto) riferisce in seduta consigliare alcune comunicazioni su serre fotovoltaiche, Riserva Naturale Monte Rufeno, Ospedale di Acquapendente.”Le serre fotovoltaiche”, sottolinea, “risultano coltivate con produzioni diversificate dopo un periodo di sperimentazione.

 

Si produrrà relazione in merito e si fa presente che in futuro ad avvio a regime della produzione si potrà procedere anche a progetti di occupazione di natura sociale. Per quanto riguarda la Riserva Naturale Monte Rufeno si è avviato un percorso anche con risorse specifiche per garantire l’utilizzo del personale in ambito più ampio per l’intero territorio comunale. A breve si riuniranno le commissioni competenti. In merito alla struttura ospedaliera ci sono stati incontri e si procederà a caricare la cabina di regia in relazione alle difficoltà nell’applicazione dei decreti. L’Ente è in stretto contatto anche con il Comune di Amatrice. Entro dieci giorni si avranno notizie più precise”.

 

“Prendo atto”, sottolinea il consigliere della lista civica di minoranza Aldo Bedini “della gestione serre in attesa di ricevere la relazione. Sulla questione Ospedale occorre sottolineare che ci sentiamo traditi dagli atteggiamenti della Asl, della direzione avviata in aperto contrasto con le deliberazioni regionali di istituzione dell’Ospedale in zona disagiata. I cittadini hanno diritto a certezze e garanzie e non a false promesse. Ancora fuorvianti le indicazioni di “punto di primo intervento” e di “Casa della Salute”. C’è rammarico e poco rispetto per la gente”.

Commenta con il tuo account Facebook