pd montalto
Quinto Mazzoni

MONTALTO DI CASTRO – “Siamo aperti a tutti!…non per fare numero, ma perché il PD diventi la casa accogliente di tutti coloro che, ad oggi, continuano ad amare e credere in una buona e coraggiosa politica di sinistra!

Così, il 20 Marzo, parla Quinto Mazzoni, all’Assemblea degli inscritti e dei simpatizzanti.
In sezione, tra i partecipanti, esponenti di diverse espressioni di pensiero, “correnti” che, in un confronto pacato e cordiale, hanno dialogato sulle forme migliori per continuare uniti un unico percorso.

“Il lavoro che va fatto da subito è parlare con tutti e, soprattutto, ascoltare tutti! Non possiamo che ripartire dal basso, dalla gente, dai Circoli, per lanciare un segnale chiaro dell’impegno, della partecipazione e dell’ aggregazione – afferma Quinto Mazzoni, poi precisa – una tessera non è solo un sostegno economico di quindici euro, o il diritto di distruggere un partito, bensì l’espressione di una volontà di collaborazione e di condivisione dell’attività del Circolo, da discutere e ratificare in Assemblea o semplici riunioni , per poi renderla concreta con l’impegno ed il contributo di tutti gli inscritti!”

Le parole del Segretario hanno aperto un lungo e variegato dialogo, dove ci si è confrontati, apportando visioni e contribuiti diversificati, e che hanno già mostrato di riuscire a perseguire la strada giusta: quella che lascia ampi spazi per essere percorsa insieme.
“Le diverse correnti di pensiero sono una presenza importante ed indispensabile, all’interno di un Partito, nel momento in cui contribuiscono al confronto, in base a punti di vista diversi, a rendere l’attività politica più incisiva, completa e condivisa….Certo che solo in quest’ottica esse risulteranno positive. Al contrario, correnti politiche fatte di personalismi, o contro qualcuno, saranno distruttive, e la politica svolta, figlia di queste correnti disfattiste, senza senso, finta, una non politica!”

Il pensiero unanime che chiude la riunione e che riassume il Segretario Quinto Mazzoni è questo: “Basta con i congressi, le primarie… svolti solo come una resa dei conti! L’avversario è fuori il Partito e non all’interno!”. Se riusciamo a capire questo, la ricostruzione non sarà difficile!”

La Segreteria del Circolo PD di Montalto di Castro e Pescia Romana

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email