VETRALLA “Alcuni Cittadini preoccupati della sicurezza stradale, in particolare gli abitanti della frazione “LA BOTTE”, chiedono aiuto al noto sito cittadino “Striscia Vetralla”.

I residenti della frazione, tramite Giardino che si fa portavoce, evidenziano la pericolosità di una sicurezza stradale ormai trascurata da diversi anni. In particolare evidenziano la sosta selvaggia lungo la Cassia, ambo i lati non esistono marciapiedi, i pedoni sono costretti a passeggiare sulla Cassia rischiando di essere investiti per il transito di autovetture che sfrecciano a tutta velocità. Illuminazione scadente al punto che per chi guida non riesce a vedere i pedoni che attraversano la Cassia. Non dimentichiamo che negli ultimi anni pedoni sono stati investiti su attraversamento pedonale e purtroppo qualcuno ci ha rimesso anche la vita. Alcuni cittadini per avere la possibilità di usufruire di un passaggio pedonale, per impedire la sosta di autovetture sono stati costretti a metterci dei vasi che poi sono stati rimossi in quanto qualcuno credeva fossero pericolosi.

L’Assessore di competenza nel settore, visto che Vetralla ha un territorio molto vasto, dovrebbe farsi una passeggiata alle frazioni che, in alcuni casi risultano del tutto abbandonate e dimenticate.

Si spera in un intervento urgente per quanto riguarda: illuminazione, creare passaggi pedonali, controllare la sosta selvaggia di alcuni automobilisti e magari l’istallazione di autovelox in modo che chi percorre quella zona è costretto a tenere una velocità adeguata senza mettere in pericolo chi ci abita”.

Gennaro Giardino
Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email