Miranda Perinelli

Miranda Perinelli confermata come segretaria dello Spi Cgil di Civitavecchia Roma Nord Viterbo. L’assemblea si è tenuta a Civitavecchia alla presenza del segretario generale dello Spi del Lazio, Ernesto Rocchi, del segretario della Camera del Lavoro, Alberto Mantini, e di numerosi ospiti tra i quali il direttore generale della Asl Rm4 Giuseppe Quintavalle, il vicesindaco di Civitavecchia Daniela Lucernoni, il segretario della Rete degli studenti medi Francesco Boscheri nonché i rappresentanti di Fnp-Cisl e Uilp-Uil.

“Dalle assemblee è emersa la considerazione che il lavoro è la priorità per il Paese perché dà dignità alle persone e aiuta la crescita. Altro tema saliente nel dibattito congressuale è stato quello della sanità. Dobbiamo combattere – ha ribadito Perinelli – contro la deriva privatistica, per rafforzare invece il servizio sanitario pubblico ed universalistico. Serve incalzare la Regione Lazio perché si investa sugli ospedali e sul personale, migliori il funzionamento delle strutture territoriali di prossimità, come le Case della Salute, e ci sia maggiore attenzione alle Rsa per anziani e alle strutture di lungodegenza. In questo senso, il confronto con Quintavalle è stato molto utile perché il direttore ha ribadito che stanno lavorando per migliorare i servizi attraverso le stabilizzazioni degli operatori sanitari e questo ci fa ben sperare per il futuro”.

Anche il vicesindaco di Civitavecchia, intervenendo al congresso, ha dichiarato che la collaborazione col sindacato è utile per intercettare le priorità, viste le ristrettezze economiche che comportano la necessità di investimenti mirati. “Resteremo vigili e al fianco dei più deboli per difendere i loro diritti a ogni livello e fare da pungolo nei confronti di chi prende le decisioni”, ha concluso Perinelli.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email