«Sono passati più di tre anni dalle ultime elezioni amministrative che si sono tenute il 5 giugno 2016.

Rispettando la volontà dei Sorianesi, siamo andati  all’opposizione e – comunicano i gruppi consiliari di Soriano Insieme e Partito Democratico – abbiamo continuato a lavorare per il nostro Paese affrontando numerosi temi sia dentro che fuori il Consiglio Comunale.

La discarica di Sant’Eutizio, l’ascensore nato pubblico diventato privato, l’ostello della gioventù, la raccolta differenziata, la sorte della Soriano Multiservizi Srl, lo stato d’abbandono in cui versa la Faggeta e il nostro patrimonio archeologico, la mancata creazione del Parco Letterario di Pasolini, l’abbandono del Cimitero.

Su tutto questo e altro ancora ci siamo impegnati, affrontando una maggioranza arrogante che ha  cercato in tutti i modi, di ostacolarci,  negando sistematicamente alle opposizioni il diritto di porre interpellanze e portando le nostre mozioni in dibattito in Consiglio Comunale solo dopo molti mesi dal loro deposito e solo dopo le nostre proteste.

Una maggioranza che ha mancato di applicare  leggi, regole statutarie che si è fatta beffa della parità di genere negando alle donne il diritto statuito di sedere in Giunta al pari degli uomini.

Una maggioranza che, a parole, proclama(va) e promette(va) un “rinascimento sorianese” quando invece nella realtà lo sfascio in cui versa Soriano è sotto gli occhi di tutti e si percepisce a pelle così come è  conclamata l’assenza di una politica sociale, sull’ambiente e sul rilancio turistico del Paese.

Un’alternativa a tutto questo, esiste ed è presente.

Chi pensa ad una Soriano “diversa”, riconoscerà che occorre lavorare fin da subito ad un progetto che sia cornice d’incontro degli interessi dell’intera cittadinanza, delle associazioni, delle forze politiche di Soriano.

Senza annullare le proprie identità ciascuno di noi è chiamato a lavorare, a rinnovare, nell’interesse primario della Comunità Sorianese.

Da soli non si potrà essere all’altezza della sfida di cambiamento che auspichiamo per Soriano e quindi, per raggiungere questo ambizioso obiettivo, i gruppi consiliari di Soriano Insieme e Partito Democratico si sono uniti costituendo il nuovo Gruppo, denominato

 

INSIEME DEMOCRATICO PER SORIANO

 

Da oggi, senza alcuna recriminazione sul passato, continua e inizia un nuovo impegno  per la Soriano Democratica, Riformista e per tutte quelle persone che credono ancora, senza alcun compromesso, che Soriano possa essere rifondata sui valori di giustizia, equità e trasparenza».