VITERBO – “Dopo aver accolto con soddisfazione, non più tardi di due giorni fa, la notizia dell’inizio dei lavori in Strada del Cuculo, oggi siamo stati nuovamente contattati da residenti ed utenti imbufaliti che ci comunicavano l’avvenuta ultimazione degli interventi. Ci siamo recati sul posto ed abbiamo potuto accertare che in effetti alcune cose sono state fatte. Male.

 

Come mostrano le foto che alleghiamo, i lavori sono stati portati a termine in modo raffazzonato, senza creare o pulire cunette dove era necessario ed evitando quasi accuratamente di realizzare giuste pendenze di scolo delle acque piovane, come dimostra la permanenza di pozze al centro della carreggiata dopo ore dal termine della pioggia. Inoltre il macco riversatosi in abbondanza sulla sede stradale, proveniente da più di una via secondaria laterale, rende scivolosa la carreggiata e non crediamo che qualcuno si rechi lì domattina per spazzarlo via. Completa il capolavoro un’asfaltatura “a macchia di leopardo”, rigorosamente stesa a risparmio.

 

Immaginavamo che si trattasse di una prima tranche di intervento, tanto per rendere percorribile la strada, ma il sindaco Michelini ha confermato oggi in Consiglio Comunale che i lavori sono da considerarsi terminati. Senza polemica, noi vorremmo sapere se effettivamente la delibera di giunta per il saldo di siffatti lavori ammonti a circa 50.000 euro. In questo caso facciamo presente che per una cifra del genere un Amministratore Pubblico, prima di pagare il dovuto, pretenderebbe ampie spiegazioni. E se non fosse in grado di capirle se le farebbe illustrare”.

 

Unione della Tuscia – Circolo Città di Viterbo

 

Commenta con il tuo account Facebook