VITERBO – “Egreg. Sig. Sindaco, Egreg. Sig. Presidente del Consiglio. Nel giorno successivo ai festeggiamenti della nostra Santa Patrona, credo che una riflessione urgente debba essere fatta e lo dico proprio io, avendo avuto esperienze analoghe alle Sue. Questa richiesta non è un’accusa verso qualcuno, anzi dobbiamo ringraziare Tutte le Forze dell’ Ordine impegnate in questi giorni per mantenere la nostra sicurezza, perché con il loro impegno hanno dato modo che gli accadimenti di questi giorni non sfociassero in fatti ben più gravi.

 

Però vedere l’intervento delle Forze dell’ordine intervenire con urgenza a Piazza del Gesù in tenuta antisommossa per sedare una rissa a cui gli organizzatori non avevano probabilmente previsto una sorta di ordine pubblico, assistere a continui atti di violenza verificatasi nel Centro Storico, penso ci debba far riflettere sullo stato sociale del momento e delle conseguenze che purtroppo siamo costretti a subire. Vede Sindaco, all’inizio del mio mandato affrontai il tema del riordino dei Pubblici Esercizi, il percorso fu impegnativo ed irto di difficoltà, ma alla fine una certa organizzazione è stata attuata, successivamente la Regione Lazio in ordine alle normative nazionali ed europee ha liberalizzato il comparto e quindi oggi abbiamo una polverizzazione commerciale disseminata sulla città specialmente nel centro storico.

 

Però, quello che oggi come ieri ha necessità di maggiore controllo e garanzie sono le iniziative spontanee che vengono organizzate dai privati nelle piazze e luoghi della Città. Agli esercenti organizzatori di eventi, chiediamo il superamento di una sorta di percorso di guerra per arrivare ad organizzare qualsiasi evento di intrattenimento, ad altri il percorso è semplificato. Questo fenomeno sicuramente deve essere aggiornato ad una migliore equità comportamentale da parte dell’amministrazione in relazione ai cambiamenti sociali della Città. Per questo a nome mio e dei colleghi chiedermo di mettere in evidenza al Consiglio Comunale il problema della Sicurezza e la gestione degli eventi della Città”.

 

Giulio Marini, Claudio Ubertini, Antonella Sberna (Forza Italia)

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email