ACQUAPENDENTE – A quattro giorni dalla seduta di Consiglio Comunale, il neocomitato di cittadini a denominazione “Sveglia Acquapendente” ufficializza una nota di elogio in merito al lavoro svolto dalla lista civica di minoranza.

 

“Dopo essere stati per anni presi in giro ed alla mercè di politici di centro destra inetti ed incapaci che per nostra sfortuna ancora insistono a non passare il testimone”, sottolineano, “abbiamo finalmente trovato in Aldo Bedini, Sergio Iacoponi, Alessandro Brenci, Franco Ferri chi affronta in maniera pratica e concreta i problemi del nostro paese. Senza perdersi in querelle a livello nazionale che sostanzialmente sono poco inerenti con lo sviluppo territoriale (leggasi Marò), hanno lavorato con assiduità presentando al prossimo consiglio Comunale ben otto interrogazioni.

 

Di cui ci stà davvero cuore la proposta di miglioramento circolazione stradale e parcheggi. Osserveremo il comportamento della Giunta di centrosinistra, con onestamente la preoccupazione più che fondata che assisteremo ad interpretazioni diversificate e distinguo. Una volontà di non superare le “barricate politiche” e non venire incontro alle esigenze degli aquesiani”.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email