TARQUINIA – «La Regione Lazio finanzierà gli studi necessari al restauro di Porto Clementino». Lo afferma Enrico Panunzi, presidente della Commissione Lavori Pubblici e Ambiente del Consiglio Regionale, in merito al sito di Tarquinia che rischia di essere inghiottito dal mare per l’erosione.

«Dopo vari sopralluoghi cui ho sempre partecipato, è stata approvata, con la precedente amministrazione, la proposta di determinazione n. 21594/2017 per stanziare 47.580 euro. – prosegue Panunzi – In questi mesi sono rimasto in contatto con i cittadini tarquiniesi e le istituzioni locali, in un proficuo e costruttivo confronto». Metà dei 47.580 euro andrà ai Dipartimenti di Architettura e Ingegneria Civile dell’Università degli Studi Roma Tre. L’altra sarà destinata al Dipartimento di Ingegneria Civile e Ambientale dell’Università degli Studi di Perugia. «Con entrambe le Università abbiamo già approvato l’apposito schema di convenzione. – conclude il presidente della commissione lavori pubblici e ambiente – Dopo la progettazione, dovremo reperire i fondi necessari per un intervento che riesca a tutelare e valorizzare questo bene storico e archeologico».

Commenta con il tuo account Facebook