TARQUINIA – “Abbiamo letto in un articolo che il nostro Comune è stato nuovamente multato per 2755,25 euro a seguito dell’accertamento di compatibilità paesaggistico. Un’altra volta, come si legge nel suddetto, si erano spesi per la pista ciclabile del lido altri 2000 euro circa.

 

Il Movimento Idea Sociale di Tarquinia si pone delle domande: Perché queste multe ricadono sulla collettività e non sono a carico di o dei responsabili che dovevano controllare i lavori? L’assessore ai ll. pp. Ranucci invece di presenziare sui social con il tormentone “ora mi informo e poi ti faccio sapere..io le cose le faccio con il cuore” farebbe bene a fare una cosa dimettersi per il bene della città!

 

Qui paga solo pantalone; paga e aripaga gli sbagli e le incompetenze di chi ha iniziato la propria campagna elettorale per essere il prossimo sindaco di Tarquinia. Nella sua pagina autocelebrativa su facebook in un post ha scritto. “Io non butto i soldi della collettività”. No infatti ci paga le multe alla Regione, corrispondente al maggior importo tra danno arrecato e profitto conseguito. Alla luce di tutto questo il  Movimento Idea Sociale di Tarquinia chiede le dimissioni del assessore Ranucci”.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email