TARQUINIA – «Voglio ringraziare i volontari del gruppo comunale della Protezione Civile e dell’AEOPC e la Polizia Locale, per l’incessante lavoro che stanno svolgendo in questa fase di emergenza». Lo afferma il sindaco Mauro Mazzola (foto). «Il fortissimo vento non ci sta dando tregua dalla notte del 5 marzo. – prosegue il primo cittadino – Abbiamo messo in campo tutte le forze disponibili per risolvere le criticità della viabilità».

 

Interventi per rimuovere alberi caduti sono stati eseguiti in molte zone del territorio comunale: al cimitero San Lorenzo, dove la strada di accesso è chiusa al transito per alcuni cipressi pericolanti, in via Tirreno, di fronte alla chiesa di Santa Lucia Fillippini, sulla circonvallazione Vincenzo Cardarelli, sulla Litoranea, sulla strada dell’Acquetta, sulla strada delle Arcatelle e al Lido. «Invito i cittadini a prestare la massima prudenza negli spostamenti. – conclude il sindaco Mazzola – Il territorio di Tarquinia è molto vasto e garantirne il controllo è difficile. Continueremo a seguire l’evolversi della situazione con grandissima attenzione, per risolvere le principali emergenze e mettere in sicurezza tutta la viabilità».

 

Commenta con il tuo account Facebook