TARQUINIA – Parcheggi, ripavimentazione, teatro, strade rurali. Prosegue su più fronti l’attività dell’assessorato ai lavori pubblici del Comune di Tarquinia. In fase avanzata il cantiere per la nuova area di sosta degli autobus all’IISS “Vincenzo Cardarelli”, sull’ex provinciale Porto Clementino, che avrà tre pensiline per l’attesa e sarà dotata d’illuminazione e circa venti posti auto. Sono stati aggiudicati lavori per la sistemazione della strada Olivastro, che collega la località di Fontana Nuova all’ex polveriera. Aggiudicata la gara d’appalto per il rifacimento di via Guglielmo Marconi, i cui lavori partiranno tra la fine di marzo e l’inizio di aprile.

 

A Tarquinia Lido sarà estesa entro poche settimane l’illuminazione pubblica sul lungomare, da via Antonio Usodimare fino alla foce del fiume Marta, e si stanno espletando le ultime procedure burocratiche per iniziare l’asfaltatura di alcune strade. Per il teatro San Marco sono in corso alcune verifiche, propedeutiche alla nuova gara d’appalto per il completamento della struttura. «Tutte le opere pesano in modo minimo sul bilancio comunale, perché finanziate con fondi regionali. – sottolinea l’assessore Anselmo Ranucci – Tra quelle non elencate, è a buon punto il restauro e il consolidamento della cinta muraria in località Poggio Ranocchio. Un progetto complesso che richiede attente valutazioni da parte della Soprintendenza».

Commenta con il tuo account Facebook