TARQUINIA – «Mi auguro una grande partecipazione dei cittadini tarquiniesi per rendere ancora più viva la memoria del 25 aprile di 70 anni fa». Questo l’auspicio del sindaco Mauro Mazzola, per la Festa della Liberazione. «È importante essere presenti per rendere il dovuto e sentito omaggio a chi ha combattuto per la libertà, la democrazia e la giustizia. – sottolinea il primo cittadino – Sul loro sacrificio poggiano le radici della nostra Repubblica».

 

Questo il programma della celebrazione: alle ore 10.30 raduno in piazza Giacomo Matteotti delle autorità civili e militari, delle organizzazioni sindacali, delle associazioni combattentistiche d’arma e di volontariato, per rendere omaggio a Domenico Emanuelli, sindaco di Tarquinia nell’immediato secondo dopoguerra; da piazza Giacomo Matteotti il corteo, accompagnato dalla banda “Giacomo Setaccioli”, raggiungerà viale Luigi Dasti, per la commemorazione della ricorrenza di fronte al monumento ai caduti.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email