Pesantissima la conta dei danni della tromba d’aria che ieri ha colpito Viterbo, da Castel d’Asso ha spazzato via tutto quello che ha trovato, proseguendo in diagonale ed attraversando Monterazzano, la Cassia Nord fino a spegnersi sulla Teverina verso Ferento all’incirca.

Urge la richiesta dello stato di calamità da parte della Regione Lazio, – scrive su Facebook l’on. Mauro Rotelli – oggi pomeriggio sopralluogo con i Consiglieri Regionali Chiara Colosimo e Giancarlo Righini.