“Il piano turistico triennale approvato dal Consiglio regionale è un bel libro dei sogni, pieno di buone intenzioni ma non sufficiente a dare risposte vere ad un settore duramente colpito dall’emergenza Covid-19. Quel che è certa è la poca attenzione…

Per leggere questo articolo

Accedi o registrati

Articolo precedenteLazio, approvato il piano triennale 2020-22 per il Turismo
Articolo successivo#Coronavirus. Da lunedì sarà possibile fare i test sierologici presso gli ospedali di Tarquinia, Civita Castellana, Acquapendente e Montefiascone