TARQUINIA – «Le mie priorità sono valorizzare e tutelare l’area della Civita, uno dei siti archeologici etruschi più belli esistenti al mondo». Lo dichiara il candidato del Partito Democratico Luca Castignani (foto), ventisettenne tecnico della prevenzione nell’ambiente e nei luoghi di lavoro, per il ruolo di consigliere dell’Università Agraria di Tarquinia.

 

«Ho scelto di affrontare questo impegno politico, perché voglio mettermi al servizio del mio territorio e della gente. – prosegue – L’Università Agraria di Tarquinia rappresenta un patrimonio economico, sociale e storico di proprietà di tutti i cittadini tarquiniesi. Al riguardo l’area archeologica della Civita costituisce un sito straordinario da promuovere seguendo due strade: la prima rafforzando la collaborazione con le università per le campagne di scavo e realizzando eventi culturali come “Civita Aperta”, che si svolge proprio in questi giorni; la seconda facilitando l’accesso ai turisti con la creazione di percorsi ciclabili e pedonali.

 

Questi miei propositi trovano piena corrispondenza nel progetto politico di Alberto Blasi, figura ideale per proseguire l’eccellente lavoro svolto fino a oggi dal centro sinistra, alla guida dell’Ente di via Giuseppe Garibaldi».

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email