Cassia sud, marciapiede Ponte dell’Elce: da domani 6 marzo sarà consentito il traffico veicolare fino a via Santa Maria dell’Elce ai residenti e agli autorizzati. Questo quanto previsto dall’ordinanza n. 95 del 5/3/2021 del settore lavori pubblici.

“In via di conclusione un’opera particolarmente attesa dagli abitanti del popoloso quartiere – ha sottolineato il sindaco Giovanni Maria Arena -. Un percorso pedonale di collegamento. Un’opera a cui tengo molto, tra le priorità del mio programma di mandato. Da domani i residenti della zona potranno tornare a percorrere il tratto di strada che conduce a Ponte dell’Elce. Nei prossimi giorni si potrà procedere con il completo ripristino del traffico veicolare”.

Il sindaco Arena fa riferimento inoltre alla valorizzazione di alcune testimonianze etrusche. “Ne avevo già parlato nei giorni scorsi. Nella zona, dopo tanto tempo, sono tornati alla luce dei colombari etruschi, fino ad oggi ricoperti da erbacce e vegetazione. Andremo a valorizzare queste testimonianze del nostro passato attraverso dei punti luce. Non ci limiteremo a questo primo stralcio di lavori – ha aggiunto il sindaco Arena -. Ci siamo dovuti fermare a questo primo tratto di marciapiede, ovvero prima dell’imbocco della strada di accesso alla casa cantoniera, in quanto dovrà essere necessariamente messa in sicurezza la restante parte tufacea. È nostra intenzione far partire quanto prima gli interventi successivi che riguarderanno nuovi tratti di camminamento e la sistemazione di quelli già esistenti, fino ad arrivare all’ingresso della città”.

“All’attuale stato di progressione dei lavori – spiega l’assessore ai lavori pubblici e alla viabilità Laura Allegrini – è possibile permettere da domani l’accesso su strada San Quirico e al quartiere Ponte dell’Elce, limitatamente ai soli residenti e autorizzati. Siamo al primo stralcio. E questo voglio ribadirlo. Sicuramente lo stralcio più complesso, che oltre al camminamento e all’attraversamento pedonale, con impianto semaforico che verrà installato nei prossimi giorni, ha visto anche la messa in sicurezza della rupe e l’ampliamento della sede stradale per consentire la realizzazione del marciapiede. Sarà inoltre asfaltato l’incrocio e il nuovo manto stradale consentirà il completo rifacimento della segnaletica orizzontale. È stata predisposta inoltre l’illuminazione, opera che verrà realizzata con nuovi fondi di bilancio. Successivamente dovranno essere realizzati nuovi camminamenti. Il tutto passando anche dalla necessaria riqualificazione dell’area davanti la casa cantoniera con percorso sotto il livello della strada”.