Il gruppo politico Lega Salvini Lazio, presente all’interno della maggioranza del Comune di Viterbo, chiede al Sindaco Giovanni Arena ed agli altri alleati di Governo, un cambio di passo.

«Sono passati oltre tre anni dalle elezioni che hanno visto il nuovo schieramento subentrare al governo al posto di quelli che oggi siedono tra i banchi dell’opposizione.

Sempre fedeli e rispettosi dei patti tra i partiti e i movimenti civici che compongono l’attuale maggioranza, riteniamo che anche le nostre idee e le nostre iniziative abbiano bisogno di nuovi stimoli e di nuovi impulsi per poter arrivare, alla scadenza del mandato, con progetti portati finalmente a compimento.

Per questi motivi – spiega in una nota il gruppo provinciale della Lega Salvini Lazio – abbiamo chiesto al sindaco di Viterbo, Giovanni Arena, una revisione e ridistribuzione delle deleghe, anche in virtù dei modificati equilibri in seno alla maggioranza.

L’attuale composizione della giunta sembra aver raggiunto uno stallo che sta ingessando l’attività amministrativa. Occorre un cambio di passo.

Servono nuovi progetti, nuovi obiettivi, nuovi stimoli e magari nuove persone.

Per migliorarsi bisogna avere il coraggio di porsi delle domande, di fare un’autocritica fondata sulle cose fatte e quelle ancora da fare, e di cambiare ciò che non va.

Riteniamo che questo sia il momento adatto per rivedere, tutti insieme, il programma elettorale che abbiamo presentato alla cittadinanza e che ci ha permesso di entrare al Governo.

Oggi, per poter sostenere con maggior vigore e rinnovato entusiasmo questo percorso politico, chiediamo al Sindaco Arena, di voler provvedere quanto prima ad una verifica di maggioranza perché, è innegabile, che alcuni assessori, pur volenterosi, non sono stati in grado di produrre i risultati sperati e soprattutto richiesti dai vertici del partito.

Non poniamo veti né ultimatum ma che, al più presto, possa esserci un confronto sereno e costruttivo, per arrivare ad un cambio di marcia reale e non più procrastinabile».