VITERBO – 73 mila euro circa per I sapori del rito – Il Trasporto della Macchina di Santa Rosa: tradizioni e patrimonio – Viterbo per Expo 2015. A tanto ammonta l’importo del finanziamento approvato dalla Regione Lazio, a seguito di avviso pubblico, per il progetto a sostegno di azioni coerenti con il tema di Expo “Nutrire il Pianeta, Energia per la vita”, presentato nei mesi scorsi dal Comune di Viterbo (capofila), con la partecipazione della Provincia di Viterbo, della Camera di Commercio e della Coldiretti.

 

“Puntiamo molto sulla nostra tradizione e sulla nostra identità territoriale – ha sottolineato il sindaco Leonardo Michelini non appena ricevuta la comunicazione dell’approvazione del finanziamento -. Grazie a questa opportunità, fornita dalla Regione Lazio, l’intera Tuscia potrà trarre benefici, in termini economici, ma anche turistici. 280 mila euro di finanziamento per la Tuscia: di questi 73 mila al Comune di Viterbo. Un grande risultato, anche per la prestigiosa vetrina che ci offre una manifestazione internazionale come Expo”.

 

Il sindaco Michelini proprio nei giorni scorsi, in occasione della visita del presidente della Regione Lazio Zingaretti a Viterbo e a Palazzo dei Priori, aveva avuto modo di addentrarsi all’interno dei principali progetti che la città ha in cantiere in occasione di Expo 2015 e sui quali sta concretamente lavorando. Progetti che vanno dall’esposizione della Macchina di Santa Rosa nel padiglione di Eataly a Expo a Milano, alle realizzazione del PalaExpo a Valle Faul, a Viterbo, all’interno del quale dar vita, per l’intera durata dell’esposizione universale milanese, a una serie di incontri, workshop, presentazioni di prodotti tipici del settore agroalimentare. Una struttura di animazione multifunzionale a disposizione di delegazioni produttive e commerciali delle nazioni interessate a conoscere più da vicino le risorse culturali, termali, scientifiche, artigianali e artistiche della Tuscia e soprattutto un luogo privilegiato anche per la promozione del progetto Lazio Expo nella città di Viterbo.

 

Il finanziamento regionale concesso al Comune di Viterbo contribuirà fortemente a dare forma e vita a questi due ambiziosi progetti.

Commenta con il tuo account Facebook