Il Partito Democratico esprime soddisfazione  per il bellissimo risultato ottenuto dalla nostra candidata a Sindaco Alessandra Troncarelli in questo primo turno della amministrative per il Comune di Viterbo, “un risultato che ha premiato il lavoro svolto ed ha offerto un’ottima base per ripartire senza sosta verso il ballottaggio.

Il Partito Democratico si afferma come il secondo partito cittadino; la lista del PD è la prima, all’interno della coalizione, per numero di voti, attestandosi al 10.74%, raggiungendo, con le civiche collegate tra cui quella promossa dai Giovani Democratici il 23,26 % e arrivando, con tutta la coalizione, al 29,71%.

Un lavoro lungo e complesso – afferma segretario cittadino del Partito Democratico, Patrizia Prosperi, – quello che ha portato al raggiungimento di questi risultati, che ha visto il nostro partito, solido nei suoi valori e nella sua capacità organizzativa, aprirsi al dialogo e aggregare su un progetto di sviluppo della città di Viterbo, sviluppo economico, artistico, culturale e sociale e lo sviluppo sociale passa attraverso la lotta alle disuguaglianze. Per dirla con le parole del nostro segretario, che ha garantito la sua presenza e il suo sostegno in questa campagna elettorale, a fianco del candidato sindaco e del partito tutto “la lotta alle disuguaglianze è una nostra bandiera e non può essere guidata che da una buona politica”. E’ per questo, per una buona politica per Viterbo che ci diamo un duplice obiettivo  in vista del ballottaggio: coinvolgere nuovamente tutti coloro che ci hanno già sostenuto domenica 12 e convincere chi al primo turno ha scelto altre liste, o che non hanno votato affatto, che il miglior candidato possibile per la città è Alessandra Troncarelli.

Alessandra Troncarelli, oltre ad essere riconosciuta in modo unanime come un bravo amministratore, è espressione di un cammino, interno al Partito Democratico, che ha visto rifondare completamente gli organismi dirigenti e ristabilire la volontà e la capacità di dialogare e di condividere ripartendo da un progetto politico in grado di aggregare. E ne è la prova proprio il risultato scaturito dalle consultazioni di domenica 12, per cui ringraziamo sinceramente e affettuosamente tutti coloro che lo hanno reso possibile.

Ricordiamo che un PD isolato nelle amministrative per Viterbo del 2018 lo aveva condotto all’8,09% , senza alcuna possibilità di andare al ballottaggio. Riteniamo che il PD sia al centro di questa nuova fase politica insieme ai  suoi eletti e a tutte le persone che partecipano o che intendono partecipare a questo nuovo progetto e che potrà quindi essere la componente essenziale della stagione che auspichiamo si possa aprire”.

Articolo precedenteIl Museo di Palazzo Doebbing e il Parco Archeologico di Sutri aperti anche di lunedì fino a settembre
Articolo successivoPolizia di Stato contro le truffe agli anziani: Giornata informativa al centro Sacrario