VITORCHIANO – Sono stati presentati dall’assessorato all’ambiente del Comune di Vitorchiano i dati consuntivi del 2017 relativi alla raccolta differenziata dei rifiuti porta a porta. “Relativamente al riciclo dei rifiuti domestici – spiega l’assessore Federico Cruciani – con un dato di 66,73% siamo riusciti a migliorare, sebbene di poco, i già buoni risultati dello scorso anno (65%). Questo ci permette di rispettare la legge, tutelare l’ambiente e compensare, almeno in parte, i continui aumenti dei costi di conferimento in discarica, aggravati dagli incendi che hanno colpito alcuni impianti nel corso dell’estate scorsa. Un risultato positivo, frutto delle azioni intraprese dalla giunta comunale ma soprattuto merito dello straordinario impegno dei cittadini, delle imprese e attività commerciali di Vitorchiano, che rimangono i veri protagonisti per la riuscita del sistema di raccolta dei rifiuti. A tutti loro va il nostro grazie”.

“Un risultato che ha permesso di stabilizzare il costo complessivo del piano finanziario di gestione – commenta l’assessore al bilancio Annalisa Creta – lasciando di fatto stabili le tariffe TARI per l’anno in corso; tariffe a cui, anche quest’anno, si vanno a detrarre le agevolazioni individuate già l’anno passato per talune attività, in particolare per quelle operanti nel centro storico”.

Il Comune sottolinea che questi esiti sono frutto sia delle tante attività e servizi promossi dall’amministrazione, come la raccolta gratuita degli ingombranti e delle ramaglie, il ritiro degli sfalci d’erba, la raccolta dell’olio vegetale, mantenuti e progressivamente potenziati in piena continuità con il passato, ma anche di nuove iniziative di sensibilizzazione come, ad esempio, la chiusura con timer delle fontane pubbliche, la consegna gratuita di kit per la raccolta porta a porta, la promozione del concorso fotografico a tema e l’adesione a progetti e campagne nazionali di condivisione e sensibilizzazione promossi da Legambiente.

“Inoltre – conclude Cruciani – sono in corso azioni e progetti di più ampio respiro la cui analisi e programmazione non si è mai arrestata in questi mesi. Siamo a buon punto, ad esempio, per la definizione delle misure per la riqualificazione della rete di pubblica illuminazione con tecnologia led, così come per la sistemazione e l’attivazione dei depuratori purtroppo fermi da anni (la gara sarà pubblicata a breve dalla CUC), nonché il completo efficientamento, dal punto di vista energetico, dell’immobile scolastico di Via Manzoni. Infine, non possiamo non ricordare che il nostro paese è risultato aggiudicatario di uno specifico finanziamento regionale per la realizzazione di un’isola ecologica comunale in grado di farci fare un salto di qualità sia in termini di risultati che di servizio reso al cittadino”.

Commenta con il tuo account Facebook