ACQUAPENDENTE – Nella Domenica pomeriggio in cui lo spettacolo teatrale dell’attore Roberto Santi raccoglie entusiasti favori da parte della critica e del numeroso pubblico, l’Associazione Teatro Boni di Acquapendente presenta il programma di Febbraio. Artista di rilievo Alessandro Benvenuti (foto). Per colui che è nato a Pelago provincia di Firenze il 31 Gennaio 1950 e ha calcato per la prima volta le scene nel 1972 con il Teatro Giancattivi l’appuntamento altoviterbese è in carnet Giovedì 26 Febbraio alle ore 21.00. Con il gruppo “Arca Azzurra Teatro” presenterà lo spettacolo “Un comico fatto di sangue” che vede la collaborazione drammaturgica di Chiara Grazzini.

 

Lo stesso Benvenuti e la sua campagna, analizzeranno per l’occasione con linguaggio comico-modernissimo e con chirurgica spietatezza i rapporti tra i membri di una famiglia che sa tanto di questa nostra Italia che ha perso la bussola del buon senso e naviga ormai a vista tra i flutti sempre più minacciosi del mar d’incertezza. Gustoso antipasto allo spettacolo principale, previsto Domenica 1 Febbraio alle ore 17.30. Verrà presentato lo spettacolo “Come ammazzare la moglie od il marito senza tanti perché”. A cura di Francesco Fanuele e con la presenza di Maddalena Rizzi, Andrea Murchio, Emiliano Noce, Alessandra Cavallari per la regia di Filippo D’Alessio, musiche di Francesco Fiumara e scene di Tiziano Fario, lo spettacolo all’insegna dell’umorismo elegante punterà il dito sulla vita di coppia presentando in modo esilarante le dinamiche che caratterizzano a volte inconsapevolmente il vivere quotidiano.

Commenta con il tuo account Facebook