VITERBO – Il 28 Agosto la liturgia ricorda S. Agostino, Padre della Chiesa latina, la cui figura è legata a Viterbo per la secolare presenza dei Padri Agostiniani alla Trinità. Nel Convento, attiguo alla splendida chiesa riedificata nel XVIII secolo, sono passati alcuni celebri personaggi viterbesi, tra cui il Beato Giacomo ed il cardinale Egidio Antonini.

 

Le tradizionali celebrazioni in onore del Santo Vescovo d’Ippona culmineranno domani col la liturgia eucaristica delle ore 18,30 presieduta da S.E. Rev.ma Mons. Lino Fumagalli, Vescovo di Viterbo. Durante il rito, gli studenti agostiniani, che frequentano i corsi filosofici e teologici presso l’Istituto S. Pietro, rinnoveranno i loro voti. Presteranno il servizio d’onore i Cavalieri del Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio e i fratelli della Fraternità Agostiniana Secolare (FAS).

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email