MONTEFIASCONE – I volontari dell’As.Vo.M. (Associazione Volontari Montefiascone) in continua “formazione”. In questi ultimi giorni infatti i soci dell’associazione di Protezione civile di Montefiascone, come ormai da diversi anni, hanno effettuato nuovi corsi di formazione, sia interni che esterni, in base al settore di iscrizione.

 

In particolare per molti volontari è stato avviato il corso di “caposquadra” con la quale, hanno acquisito specifiche competenza in materia. Il caposquadra, per la legge 81 del 2008, è equiparato al “preposto” cioè “la persona che sovrintende all’attività lavorativa e garantisce l’attuazione delle direttive ricevute controllandone la corretta esecuzione da parte dei lavoratori ed esercitando un potere di iniziativa”. In questo corso sono state approfondite molte tematiche: obblighi, caratteristiche, utilizzo dei d.p.i (dispositivi di protezione individuale), mezzi ed attrezzature, leggi, interventi, competenze e compiti.

 

Il caposquadra ha il compito di dirigere la squadra e di assicurarsi che le operazioni si svolgano in sicurezza, di vigilare sul comportamento del personale e di far rispettare i compiti e le direttive imposte. Una delegazione di 7 caposquadra dell’associazione insieme ad alcuni nuovi iscritti ha partecipato, sabato 6 giugno ad un corso di formazione a Rieti “Le prime 72 ore di una emergenza” con la quale sono state acquisite competenze particolari in caso di grave calamità che potrebbe colpire il nostro territorio e non solo.

 

Il corso ha riguardato nello specifico: gli obiettivi prioritari del soccorso, il C.o.m. (centro operativo misto), il metodo Augustus e l’attivazione delle funzioni di supporto, l’importanza della pianificazione fino ai fattori che hanno caratterizzato l’emergenza sisma del 20 e 29 maggio 2012 in Emilia Romagna. Infine due volontari dell’associazione hanno effettuato anche il seminario d’aggiornamento dal titolo “Squadre elitrasportate – Refresh & Continuous Training” in ottemperanza al Regolamento UE n.965/2012 della Commissione del 5 ottobre 2012 che stabilisce i requisiti tecnici, le procedure amministrative ed operative per quanto riguarda le operazioni di volo ai sensi del Regolamento (Ce) n. 216/2008 del Parlamento Europeo e del Consiglio ed all’art. 5 e all’art. 7 c.11 a. Inoltre è stato effettuato il corso per l’uso delle radio digitali per tutti i caposquadra. Sono previsti anche i corsi per il primo soccorso, un nuovo corso antincendio per tutto il settore, con 8 ore teoriche ed 8 pratiche presso la nostra sede effettuato da personale esterno abilitato al rilascio dell’attestato valevole per la legge 81.

 

Svolgere i corsi di formazione per tutti i volontari è ormai un obbligo di legge (legge 81 del 2008) e l’As.Vo.M. prepara e forma al meglio i propri volontari per una maggior efficienza negli interventi, per la salvaguardia di se stessi e per gli altri agenti coinvolti negli interventi in ottemperanza delle leggi in materia di sicurezza e di protezione civile. I volontari dell’As.Vo.M. sono quindi pronti ad affrontare qualsiasi tipo di emergenza o calamità che si dovesse verificare nel nostro territorio, o dove la necessità lo richieda a qualsiasi livello (regionale nazionale ed internazionale) seguendo le disposizioni contenute nel piano comunale di protezione civile insieme agli altri enti preposti.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email