ACQUAPENDENTE – Un Foligno tanto consistente sotto il punto di vista atletico-fisico quanto intelligente nel non dare punti di riferimento variando continuamente i giochi-canestro, espugna il PalaBoario di Acquapendente. Le locali mostrano il meglio di loro stesse nel primo quarto. L’11-9 a loro favore vede la coppia Catana-Bisoni Cecchini vera e propria trascinatrice. A sparigliare la tavola ci pensano le incursioni della Magini. Brave le ospiti a rimanere a contatto-risultato grazie a Sparvoli, Sulko, Silvestri e Masciotti. Nell’impressionante secondo quarto ospite (23-14 per le ospiti) si decide la gara. Con due bombe da tre la Di Paolo dà il la ad una infermabile progressione ospite che vede in gran spolvero la coppia Cissekadidia-Silvestri.

 

Dovendo convivere nel terzo quarto con gli infortuni di media gravità della coppia trascinatrice Catana-Magini, l’Azzurrina vede precludersi gli spazi per la rimonta. Senza essere trascendentali, le ospiti svolgono diligentemente e con precisione il lavoro in attacco. Il 14-6 in loro favore nell’ambito del terzo quarto vede superprotagonista la Cissekadidia. Partono da lei gli assist ispiratori per i punti di Silvestri e Di Paolo. La coppia Pieri-Bisoni Cecchini cerca di porre inutilmente argine. Nell’ultimo quarto (12-17 per le ospiti) si allarga la forbice risultato. Imperversa da tre punti la Silvestri, mentre Cissakadidia e Di Paolo ispirano le giocate della Silvestri. Per le locali il trio Pieri-Pifferi-Gaggioli chiude in bellezza.

 

43 Asd Cestistica Azzurra Orvieto: Feliciotti, Burla, Pieri, Gaggioli, Bisoni Cecchini, Magini, Ceppari, Pifferi, Bruni, Catana, Pasquini. Allenatore: Antonaroli

 

63 Umbria Basket School Asd Foligno: Cissekadidia, Masciotti, Reali, Silvestri, Sulko. Di Paolo, Bunjak, Peppoloni, Sparvoli. Allenatore: Marchionni

 

Arbitri: Tempobono e Petricai di Orvieto

 

 

Commenta con il tuo account Facebook