BLERA – Ieri, domenica 8 novembre 2015, a Blera, la sezione di Civitavecchia dall’Ansi, l’associazione nazionale sottufficiali d’Italia, ha festeggiato il santo patrono San Martino e reso omaggio ai caduti in guerra. La manifestazione, organizzata in collaborazione con il Comune e la Pro Loco di Blera, ha avuto un grande successo.

 

La giornata patriottica è iniziata alle 10 con la santa messa ed è proseguita con la deposizione di una corona d’alloro in piazza Santa Maria al monumento che ricorda i caduti in guerra e di un mazzo di fiori in via Giorgina alla targa che ricorda le vittime civili del bombardamento anglo-americano. L’omaggio ai caduti è stato effettuato dal Sindaco di Blera Elena Tolomei, dal presidente della sezione Ansi di Civitavecchia Rinaldo Ripa, e dal comandante la locale stazione dei carabinieri Maresciallo Capo Roberto Fareri, che il prossimo 1 dicembre lascerà il servizio attivo. Ottima l’accoglienza riservata ai radunisti dalla locale Pro Loco, guidata dal Presidente Umberto Federici, che è un Maresciallo dell’Esercito in servizio, e del vice-presidente Vivenzio Menicocci.

 

Alla cerimonia hanno preso parte con i loro labari anche altri sodalizi militari: la sezione Ansi di Montefiascone, le sezioni di Civitavecchia dell’associazione nazionale marinai, dell’associazione nazionale finanzieri e dell’associazione nazionale bersaglieri, quest’ultima rappresentata dal dirigente nazionale Generale Ottavio Renzi.

 

“Abbiamo commemorato degnamente i nostri caduti – ha dichiarato il presidente dell’Ansi di Civitavecchia Rinaldo Ripa, che è originario di Blera – militari che, in guerra e nelle operazioni di mantenimento della pace, hanno sacrificato la propria vita per la Patria. Inoltre, abbiamo festeggiato il nostro patrono San Martino. Ringrazio i colleghi per la partecipazione e le autorità per la splendida accoglienza che Blera ci ha riservato.”

 

Tutta la cerimonia è stata allietata dal quartetto di clarinetti dell’Associazione Musicale “Amilcare Ponchielli” di Civitavecchia, composta dai giovani Marina Castagnari, Davide Pellegri, Daniele Massaro e Laura Pugliese, preparati dal maestro Luciano Cascioli, ai quali per l’occasione si sono aggiunti i musicisti Lucia Romano, Letizia Mancini e Tiziano Raiola.

 

Al termine della cerimonia i Sottufficiali hanno pranzato in una delle caratteristiche cantine aperte in occasione della manifestazione “Per San Martino ogni mosto diventa vino”.

 

Ansi – Associazione Nazionale Sottufficiali d’Italia, sezione di Civitavecchia

 

Commenta con il tuo account Facebook