VITERBO – Appuntamento sabato 7 marzo alle ore 15:00 presso il centro sportivo Salamaro (via s. Maria in Silice , 5) per tirare le somme al termine della prima stagione venatoria per la neonata Associaizone Caciatori della Tuscia ma non solo. L’incontro infatti, come spiegano gli organizzatori, oltre ad avere come obiettivo quello di portare a conoscenza di tutti i tesserati e non solo il bilancio di questo primo anno di attività, ha anche quello di gettare le basi per il lavoro per la stagione che arriverà.

 

“Il bilancio e certamente positivo – spiegano dal direttivo – visti i circa trecento cacciatori che hanno deciso di abbandonare le vecchie sigle associative e si sono uniti sotto il nome della nostra terra per dare seguito ad un malcontento diffuso. Malcontento che si è tramutato in operatività propositiva, permettendo a tutti noi di occuparci finalmente in prima persona dei problemi che minacciano la nostra passione”.

 

“Non possiamo però fermarci a guardare quanto di buono abbiamo fatto – concludono – perché c’è ancora molto da fare. Dobbiamo coinvolgere ancora molti amici che magari erano scettici. La conferma di questa prima stagione, l’opera di comunicazione continua e la piena disponibilità per affrontare tutti i problemi che possono coinvolgere i nostri tesserati devono possono essere solo alcuni dei tanti motivi per cui chiediamo agli appassionati della provincia viterbese di unirsi a noi, attivamente, per quella che deve  essere per tutti noi la casa dei cacciatori della tuscia”.

Commenta con il tuo account Facebook