VITERBO – Per candidarsi alla selezione dei 2000 disoccupati, che potranno sottoscrivere il contratto di ricollocazione, c’è rimasto poco tempo.

 

Il modulo di domanda, da compilare esclusivamente on-line, è accessibile dal portale della Regione Lazio www.regione.lazio.it/sigem fino alle ore 12:00 del 9 ottobre 2015.

 

La presentazione della domanda è molto semplice perché il sistema guida l’utente nella compilazione del modulo. E’ stata inoltre predisposta una guida alla candidatura.

 

Per compilare il modulo non è necessaria nessuna registrazione ma basta inserire i dati richiesti e allegare la copia in formato PDF di un documento di riconoscimento in corso di validità.

 

I destinatari, alla data del 1 settembre 2015, devono essere in possesso di tutti i requisiti richiesti dall’Avviso e al momento dell’adesione devono aver compiuto 30 anni di età.

 

Tutti i dettagli sono stati forniti in modo chiaro e puntuale dall’assessore al lavoro della regione Lazio, Lucia Valente, intervenuta personalmente alla conferenza stampa che si è svolta lo scorso lunedì presso la provincia di Viterbo, alla presenza dell’On. Enrico Panunzi.

 

L’assessore Valente ha illustrato come, in un periodo di grande transizione istituzionale, si stia lavorando nell’ambito di un sistema misto pubblico-privato che è cooperativo. Per la prima volta è stata messa in campo una misura che parla agli adulti. L’impegno è quello di reperire ulteriori risorse, per dare risposte anche ai disoccupati che incontrano maggiori difficoltà a reinserirsi nel mondo del lavoro.

 

L’augurio dell’assessore Valente è che alcune misure, dopo una prima fase sperimentale, possano diventare strutturali, nell’intento di invertire la tendenza finora registrata. Meno politiche passive e più politiche attive!

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email