«Tutti a scagliarsi contro il Sindaco per l’ordinanza anti bivacco, io invece voglio ringraziarlo perché senza il suo coniglio tirato fuori dal cilindro al momento opportuno, non si sarebbe parlato di Centro storico, il Consiglio straordinario sarebbe passato inosservato, tanto è vero che nemmeno ai consiglieri interessava l’argomento, un Consiglio distratto e assente, così assente che addirittura un consigliere di maggioranza ha dovuto richiamare all’ordine la propria giunta che durante la discussione vagava per palazzo dei Priori intenta a farsi i fatti propri. Oggi senza quell’ordinanza nessuno parlerebbe più del centro che sta muorendo e invece con il gioco di prestigio del Sindaco Arena, l’argomento è sulla bocca di tutti.

In molti dicono che l’ordinanza è dannosa, io ritengo invece – afferma Massimo Erbetti, Consigliere comunale M5s – che sia ridicola, non per i contenuti, ma perché in questa città le ordinanze si fanno tanto per farle, vogliamo parlare di quella emessa ogni anno prima dell’estate per evitare gli sprechi di acqua?

Il primo a non rispettarla è proprio il comune che continua ad innaffiare le aiuole e le rotonde e che sperpera centinaia di migliaia di euro di risorse idriche per le fontane, oppure vogliamo parlare di quella per la tutela delle stesse fontane emessa a ridosso di Santa Rosa? È mai stata fatta rispettare? Vorrei rammentare al Signor Sindaco che sto ancora attendendo le sanzioni contro chi lo scorso anno ballo’ su quelle fontane, o vogliamo parlare della mozione contro i fuochi d’artificio con i “botti” votata all’unanimità dal consiglio e caduta nel dimenticatoio? O ancora, vogliamo parlare del parcheggio selvaggio delle piazze nelle ore notturne? E ultimo, ma non ultimo, lo vogliamo fare per le foto che in questi giorni girano sul web del Sindaco che in occasione della sua elezione viene immortalato bagnato fradicio o del suo consigliere intento a fare il bagno nella fontana di Piazza del Gesù?

Certo Signor Sindaco, quella era un’occasione speciale, ma ogni cittadino potrebbe avere la sua occasione “speciale” per infrangere le regole, cosa facciamo allora? Ad ognuno che infrangerà le regole chiederemo se la sua era un’occasione “speciale” e in base alla risposta decideremo se multarlo o meno? Comunque questa ordinanza, come tutte le altre non verrà fatta rispettare, ma una cosa positiva l’ha ottenuta.. Stiamo tutti parlando del Centro Storico.. Grazie Sindaco…ma ora oltre le parole, facciamo i fatti».