VITERBO – Viterbo e provincia ancora in prima linea in vista della Giornata della colletta alimentare, giunta alla sua diciannovesima edizione che si svolgerà sabato 28 novembre. Nella Tuscia saranno coinvolti circa 600 volontari che raccoglieranno viveri fuori da una sessantina di supermercati.

 

Il cibo raccolto, verrà confezionato in apposite scatole, e verrà poi donato alle circa cinquanta organizzazioni tra parrocchie, enti e associazioni della provincia partecipanti che poi provvederanno a distribuirlo alle persone bisognose che abitualmente si recano nelle strutture caritative in cerca di aiuto. La raccolta si svolgerà secondo una modalità ormai consolidata: a chi farà spesa sabato prossimo verrà distribuito un volantino informativo all’entrata del punto vendita dai volontari, muniti di pettorina.

 

I volontari, coordinati da un capo equipe, all’’uscita del supermercato raccoglieranno gli alimenti che liberamente potranno essere donati, servono generi non deperibili a lunga conservazione e alimenti per bambini. Il supporto logistico alla raccolta sarà assicurato dai mezzi dell’Eseercito e delle Poste italiane che anche quest’anno hanno aderito all’iniziativa. Lo scorso anno la provincia di Viterbo si è mostrata come sempre molto generrosa e gli organizzatori sperano che anche quest’anno la cosa si ripeta.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email